Domanda: Con Quale Frutto Si Fa Il Chinotto?

0 Comments

Qual’è il frutto del chinotto?

Citrus myrtifolia Raf. Il Citrus myrtifolia, comunemente detto chinotto, è un agrume del genere Citrus (famiglia Rutaceae). La sua origine non è esattamente accertata. Prevale l’opinione che si tratti di una mutazione dell’arancio amaro che col tempo si è sviluppata nella specie oggi conosciuta.

Dove si trova il chinotto?

La pianta di chinotto arriva dalla Cina, è stata importata successivamente a Savona nel Cinquecento e ancora oggi viene coltivata nella Riviera di Ponente, ma anche nel sud Italia.

Come è fatto il frutto del chinotto?

Il chinotto è, innanzitutto, una pianta della specie del Citrus × myrtifolia. la sua coltivazione iniziò in maniera intensiva soprattutto in liguria, sulla riviera di ponente Da questi fiori si sviluppano i frutti, degli agrumi chiamati appunto chinotti, piuttosto acidi e amari.

Com’è il chinotto?

Il chinotto è una bibita analcolica prodotta con estratto del frutto di Citrus myrtifolia (chiamato appunto chinotto ) e altri estratti aromatici vegetali. Bevanda scura in apparenza simile a una cola, il chinotto ha un gusto amarognolo ma anche dolciastro, vista la presenza di zucchero.

Perché il chinotto è scuro?

Strano ma vero: il chinotto è una pianta Ma non stesso sapore, e, soprattutto, non stesse origini esotiche e… misteriose. Importato probabilmente dalla Cina sembra derivi da una mutazione (spontanea eh?, sia chiaro nulla di transgenico) del melangolo o arancio amaro.

You might be interested:  Quando Posso Piantare Alberi Da Frutto?

Come posso mangiare i frutti del chinotto?

Chinotto utilizzi Questo frutto non è adatto da mangiare crudo, cosa che spiega la sua scarsa popolarità rispetto a tanti altri agrumi che possono essere consumati appena colti. Viene utilizzato per la preparazione della nota bevanda omonima gassata, per liquori e digestivi, marmellate, sciroppi, canditi.

Come si beve il chinotto?

La bevanda: chinotto biologico per dissetarsi È godibile come aperitivo o durante il dopocena, ma, in realtà, ogni istante può essere quello giusto: dopo aver svolto attività sportiva, oppure nel bel mezzo di un pomeriggio d’estate quando l’aria è torrida e l’arsura insopportabile.

Come si cura il chinotto?

Concimazioni: per favorire la fioritura ed ottenere frutti di qualità la pianta di chinotto va concimata in primavera e in autunno con concime organico ben maturo. Per evitare la cascola dei frutti in via di formazione fornire del concime specifico per agrumi.

Perché chinotto?

Il chinotto deve il suo nome scientifico (myrtifolia) alla forma caratteristica delle sue foglie, piccole e lanceolate, incredibilmente somiglianti a quella del mirto (Famiglia Myrtaceae, Genere Myrtus e specie communis, un arbusto tipicamente mediterraneo che nulla ha a che vedere con il Genere Citrus).

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Related Post