Perchè Si Chiama Frutto Della Passione?

0 Comments

Chi ha scoperto il frutto della passione?

Il nome del genere, adottato da Linneo nel 1753 e che significa “fiore della passione ” (dal latino passio = passione e flos = fiore), gli fu attribuito dai missionari Gesuiti nel 1610, per la somiglianza di alcune parti della pianta con i simboli religiosi della passione di Gesù: i viticci alla frusta con cui venne

Come vedere se il frutto della passione e maturo?

Nel caso del frutto della passione, è maturo quando la buccia si raggrinzisce leggermente, in quel momento la polpa diventa dolce al punto giusto. Agitatelo e verificate la quantità di semi e di liquido. Se profuma, questo è un ottimo indizio circa la bontà del frutto.

Come si chiama il frutto della passione?

Come si mangia il frutto della passione? Anche salato. Conosciuto anche come maracuja (nome utilizzato nei paesi di lingua portoghese), il frutto della passione è, per il suo sapore dolce ed esotico, molto amato anche sulle tavole italiane.

Dove nasce frutto della passione?

Il frutto della passione o maracujà appartiene alla famiglia delle Passifloracee ed è originario del Brasile.

Dove nasce il Maracujá?

Il frutto della passione o maracujà è originario del Brasile, ma viene coltivato anche in altri Paesi a clima tropicale e subtropicale: pure in Italia ci sono esperienze di produttori di questo frutto (clicca qui per leggere l’articolo).

You might be interested:  Risposta rapida: Cosa Contiene Il Frutto Kiwi?

Quanti frutti della passione esistono?

Esistono due varietà del frutto della passione, una con la buccia rossa, tendente al viola, e con frutti più piccoli e una dai frutti di dimensioni leggermente maggiori e con la buccia gialla.

Come far maturare i frutti della passione?

Il frutto della passione acerbo può essere fatto maturare a temperatura ambiente: indicativamente sarà pronto per il consumo dopo 1 settimana. Se maturo, deve essere conservato nella parte meno fredda del frigorifero, dove resiste per 2 giorni al massimo.

Quando si raccoglie il frutto della passione?

Ci si può aspettare che i frutti maturino da 70 a 80 giorni dopo l’impollinazione. Questo significa che il tempo di raccolta del frutto della passione è verso la fine dell’estate in autunno per le viti viola e può avvenire durante l’inverno per la forma gialla.

Come si mangia un frutto della passione?

Il frutto della passione va tagliato a metà e mangiato fresco con l’aiuto di un cucchiaino. Oltre a mangiarlo al naturale, però, può anche essere utilizzato per diverse preparazioni. In particolare, viene utilizzato in cucina per preparare torte, mousse, sorbetti, cocktail, succhi e marmellate.

Che gusto ha il frutto della passione?

La polpa, abbondante, gelatinosa e profumata, di sapore dolce-acidulo e tonalità giallo-rosate, contiene numerosi semini eduli; per questa sua somiglianza con il frutto del melograno (in lingua spagnola “granada”) la maracujá è nota anche come “granadilla”.

Come sostituire il frutto della passione?

– Potete facilmente sostituire il frutto della passione con il succo di un’arancia mischiato a il succo di metà lime. – Aggiungendo qualche goccia di vodka si può dare un ulteriore gusto alcolico ed esotico a questo aperitivo.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Related Post